"RADIO K.A.O.S"
("CAOS RADIOFONICO")
(1987)
Testo e Musica di ROGER WATERS
Traduzione di Alessandro Cospite



RADIO KAOS di Roger Waters

Benny è un minatore del Galles e lavora in una miniera di carbone. È un radioamatore. Ha 23 anni, sposato con Molly. Hanno un figlio, il giovane Ben di 4 anni, e un nuovo bimbo. Si occupano del fratello gemello di Benny, Billy, che è apparentemente un vegetale. La miniera viene chiusa dalle forze del mercato. Il Coro di Voci Maschili smette di cantare, il villaggio è morente.
Una notte, Benny prende con sé Billy per un giro dei pub. Ubriaco, in un viale di negozi luccicante, Benny sfoga la sua rabbia contro la vetrina di un negozio pieno di immagini televisive multiple della beffarda condiscendenza di Margaret Thatcher. In defaiance, ruba un telefonino. Più tardi quella notte, Benny saltella pericolosamente sul parapetto del ponte di un autostrada, in teatrale protesta verso la stampa dei tabloid.
Quella stessa notte, un tassista viene ucciso da un blocco di cemento lasciato cadere da un ponte simile. La polizia arriva per interrogare Benny; egli nasconde il telefonino sotto il cuscino della sedia a rotelle di Billy.
Billy è diverso dagli altri, può ricevere onde radio direttamente, senza l’aiuto di un sintonizzatore; egli ‘esplora’ il telefonino, riconoscendo le sue proprietà radio.
Benny viene spedito in prigione. Billy sente come se una metà di sé fosse stata tagliata via. Sente la mancanza delle conversazioni notturne di Benny con radioamatori di luoghi stranieri. Molly, incapace di occuparsene, manda Billy a stare con il Prozìo David, che è emigrato negli Stati Uniti durante la guerra. Tanto a Billy piace il Prozìo David e il bel tempo e tutte le nuove radio di L.A., quanto egli non può adattarsi allo sconvolgimento culturale e alla perdita di Benny, che per lui risponde al concetto di ‘casa’.
Il Prozìo David, ora un uomo anziano, è ossessionato dal rimorso per aver lavorato al progetto Manhattan durante la Seconda Guerra Mondiale, il progetto della Bomba Atomica, e cerca di espiare le proprie colpe. Anche lui è un radioamatore; parla spesso agli altri radioamatori delle Black Hills {Colline Nere} della sua gioventù, del Coro di Voci Maschili, di casa. Egli è rattristato dall’uso delle telecomunicazioni per banalizzare importanti questioni, la ‘telenovela di stato’.
Comunque, il Live Aid* lo ha in parte decinicizzato. {*Nota del Traduttore: il megaconcerto a scopo umanitario originale organizzato nel 1985 da Bob Geldof, che tra l’altro ha interpretato il ruolo di Pink nel film di The Wall nel 1982}
Billy ascolta David e sente la verità di cui il vecchio parla.
Billy fa esperimenti con il suo telefonino, impara a effettuare chiamate. Accede a computer e sintetizzatori delle parole, impara a ‘parlare’.
Billy si mette in contatto con Jim, un DJ di Radio KAOS, una stazione di musica rock rinnegata che combatte un’isolata azione di retroguardia contro le ‘radio-format’. Billy e Jim diventano ‘amici di radio’, Reagan e la Thatcher bombardano la Libia. Billy percepisce questo come un atto di fuochi d’artificio di ‘intrattenimento’ politico per concentrare l’attenzione lontano dai problemi di ‘casa’.
Billy ha sviluppato la sua competenza con il telefonino al punto che ora sa controllare i più potenti computer del mondo. Egli progetta un ‘intrattenimento’ tutto suo. Simula un attacco nucleare ovunque, ma disattiva la capacità militare delle ‘autorità costituite’ di fare rappresaglie.
In situazioni estreme le percezioni cambiano. Panico, commedia, compassione.
In un bunker del Comando Aereo Strategico un soldato con la cravatta bianca gira una chiave per lanciare l’attacco avverso. Non succede niente; impotentemente dà un calcio alla console, facendosi male al piede. Egli guarda i ‘blip’ che si avvicinano sullo schermo radar. Quando l’impatto è prossimo, egli pensa a sua moglie e ai bambini, e si tappa le orecchie con le dita.
Silenzio. Luce al massimo. Blackout. Luci fulminate. Non è successo, siamo ancora vivi. Billy ha prosciugato di potenza il pianeta Terra per creare la sua illusione.
Lungo tutto il lato oscuro della Terra, le candele sono accese.
Nel pub del villaggio della casa di Billy nel Galles un uomo inizia a cantare; gli altri uomini si uniscono.
La marea sta cambiando.
Billy è ‘a casa’.


ONDE RADIO

Jim: Questa è K.A.O.S. Voi ed io stiamo ascoltando KAOS a Los Angeles. Veniamo ai telefoni adesso e prendiamo una richiesta !
Billy: Salve, sono Billy.
Jim: Sì ?
Billy: Io sento onde radio nella mia testa.
Jim: Tu senti onde radio nella tua testa ? Ah! C’è una richiesta che hai per KAOS stasera ?

Onde radio. Onde radio.
Lui sente onde radio. Onde radio.
L’atmosfera è rarefatta e fredda
Il giallo sole sta invecchiando
L’ozono straborda di onde radio
AM, FM, meteo e news
I nostri leader hanno avuto un franco scambio di vedute
Sei confuso ? Onde radio.

Onde radio, onde radio
Onde radio AM, onde radio FM
Onde radio, onde radio che insensibilizzano la mente
Onde radio che stordiscono i pesci
Onde radio.

Il Magico Billy sulla sua sedia a rotelle
Sta captando tutta questa roba nell’aria
Billy è faccia a faccia con lo spazio esterno
Messaggi da stelle lontane
La polizia locale che chiama tutte le auto, onde radio.

Ascoltale, onde radio, onde radio
Gesù salva la radio, le onde radio
Onde radio, onde radio AM, onde radio FM
Tutte loro, le onde radio

Onde radio, onde radio, lui sente onde radio
Onde radio, onde radio, onde radio piene di speranza,
Onde radio narcotizzanti
Onde radio, onde radio Russe, onde radio Prussiane
Onde radio dell’Est, Onde radio dell’Ovest
Onde radio di prova, uno, due, Uno, due.
Onde radio. Ti raggiungono
Onde radio in codice morse, onde radio di Tobacco road
Onde radio dal sud a Paloma, onde radio di Oklahoma City
Onde radio 'limpide', onde radio 'granulose'
Onde radio

Jim: Bene, questa è una canzone intitolata “Onde Radio”. State ascoltando KAOS a Los Angeles e abbiamo Billy in linea.
Billy: Io vengo dalle valli.


CHI HA BISOGNO DI INFORMAZIONE

Jim: Tu vieni dalla valle ?
Billy: No, Jim, scemo, le Valli;
Galles, cori di voci maschili.
Jim: Ah, vieni dal Galles ! Adesso, si tratta di sperma
o di punta-blu ?*
{*N.d.T.: la battuta si riferisce con tutta probabilità agli studi sulla Fecondazione Artificiale effettuati soprattutto in Inghilterra e in Galles proprio a metà degli anni ‘80 e allo scandalo conseguito: per ‘punta-blu’ si intendono gli specifici aghi utilizzati per gli esperimenti, dove il colore blu della punta rivolta verso lo scienziato sta ad indicare la misura Media dell’ago stesso. Il senso della battuta quindi sarebbe il seguente: “Ci hai detto che vieni dal Galles. Bene, ora vorremmo sapere se sei nato grazie allo sperma o grazie ad un ago punta-blu !”}
Billy: Ha, ha, ha, ha. Molto divertente Jim.
Jim: Scusa.
Billy: Io e Benny siamo andati fuori.
Jim: Chi è Benny ?

Io e Benny siamo andati fuori la notte scorsa
In cerca di divertimento
Sorseggiando birra al chiaro di luna
Aspettando che venisse l’alba

Benny ha indicato un negozio di Alta Fedeltà
Ha detto: Hey uomo, guarda tutta la roba che hanno !
Come si arriva ad avere qualcosa partendo dal non avere nulla ?!
Hmmm.
Chi ha bisogno di informazione
mentre stai lavorando sottoterra ?
Dammi solo la conferma
Potremmo vincere un milione di sterline

Benny si è arrampicato sul ponte di un’autostrada
E ha traballato sul parapetto
Ha detto: Riesci a vedere il bianco dei loro fari anteriori !?
Stanno già arrivando !?

Chi ha bisogno di informazione
a questa altezza da terra ?
Dammi solo la conferma
Potremmo vincere un milione di sterline

Chi ha bisogno di informazione
quando vivi costantemente nel terrore
Dammi solo la conferma
che c’è una qualche strada per uscire da qui
Una qualche strada per uscire da qui

Benny ha sollevato un paravento di cemento
E ha cercato di lasciare andare
Si è appeso a una lacrima
E così io e Benny siamo andati a casa

Chi ha bisogno di informazione
quando vivi costantemente nel terrore
Dammi solo la conferma
che c’è una qualche strada per uscire da qui
Una qualche strada per uscire da qui

Chi ha bisogno di informazione
mentre vivi del tempo preso in prestito ?
Dammi solo la conferma
che questa volta ci sarà un vincitore

Chi ha bisogno di informazione mentre stai lavorando sotto terra ?
Dammi solo la conferma
Potremmo vincere un milione di sterline
Chi ha bisogno ? Chi ha bisogno ? Chi ha bisogno di informazione
a questa altezza da terra ?
Dammi solo la conferma
Potremmo vincere un milione di sterline – sì

Jim: Um.
[Jim si accende una sigaretta]
Jim: Così tuo fratello è in galera ?


ME O LUI

Ti svegli la mattina, prendi qualcosa da mettere in pentola
Ti chiedi come mai il sole faccia sentire calde le pietre
Disegni sui muri, mangi, stai sdraiato
Indietro ai bei vecchi tempi

Poi qualche dannato stolto inventa la ruota
Ascolta lo stridere dei pneumatici
Spendi tutto il giorno alla ricerca di un parcheggio
Niente per il cuore; niente per la pentola

Benny faceva muovere l’indice della scala parlante* sulla sua radio a Onde Corte {*N.d.T.: indicatore della frequenza sintonizzata}
Oh quanto voleva parlare con la gente,
voleva il suo proprio show
Sintonìzzati Mosca ! , Sintonìzzati New York !
Ascoltate il ragazzo Gallese parlare
Trasmettendo come ai bei vecchi tempi

Mi perdoni padre perché ho peccato
Si trattava di me o di lui
E una voce ha detto: Benny
Tu hai mandato tutto a rotoli
Benny il tuo tempo è finito
Il tuo tempo è finito

Benny faceva muovere l’indice della scala parlante sulla sua radio a Onde Corte
Voleva parlare con la gente,
Voleva il suo proprio show
Sintonìzzati Mosca ! , Sintonìzzati New York !
Ascoltate il ragazzo Gallese parlare
Trasmettendo come ai bei vecchi tempi

Mi perdoni padre …
Poliziotto Gallese: Auto 12 a Centrale !
… perché ho peccato !
Poliziotto Gallese: Abbiamo un ‘multiplo’ sulla A465 tra Cwmbran e Cylgoch.
Padre, si trattava di me o di lui !
Padre possiamo mettere indietro l’orologio ?!
Poliziotto Gallese: Un’ambulanza, presto.
Non ho mai avuto l’intenzione di lasciar cadere il blocco di cemento !
Poliziotto Gallese: Roger, Centrale, passo e chiudo.

Benny faceva muovere l’indice della scala parlante sulla sua radio a Onde Corte
Oh quanto voleva parlare con la gente !
Voleva il suo proprio show.
Sintonìzzati Mosca ! , Sintonìzzati New York !
Ascoltate il ragazzo Gallese parlare
Proprio come ai bei vecchi tempi
I bei vecchi tempi

Annunciatore della radio: Pensate veramente che dei terroristi Iraniani avrebbero preso in ostaggio degli Americani se Ronald Reagan fosse stato presidente ?
Pensate veramente che i Russi avrebbero invaso l’Afghanistan se Ronald Reagan fosse stato presidente ?
Pensate veramente che dittatori militari di terz’ordine avrebbero riso dell’America e bruciato la nostra bandiera con disprezzo se Ronald Reagan fosse stato presidente ?
Cittadino preoccupato: Beh, potrebbe funzionare !
Ostaggio: Noi, come gruppo, vogliamo principalmente implorare il Presidente Reagan e i nostri connazionali di astenersi da ogni forma di via militare o violenta come tentativo, non importa quanto nobile o eroico, di assicurare la nostra libertà.
Cittadino preoccupato: Certo ! Solo, diventa estremamente pericoloso per te, Cassidy
Fedele controparte di 'Hoppy': Suppongo che lei non conosca Hopalong Cassidy, signore. L’avventura è il suo pane, l’eccitazione è il suo burro e il pericolo, per lui solo, è come marmellata di fragole per completare il tutto.
{N.d.T.: l’apparentemente surreale dialogo è in realtà un sagace collage. Hopalong ‘Hoppy’ Cassidy è un personaggio dei fumetti ben noto in America e soprattutto a Los Angeles e in tutta la California: si tratta di un cowboy piuttosto particolare (Hoppy non beve, non fuma e non bestemmia ! Molto adatto a rappresentare il perbenismo e l’interventismo connotativi di Reagan !) e su di lui sono stati fatti ben 66 lungometraggi (girati al 50% in California e trasmessi in Tv per la prima volta proprio da KTLA-TV, rete di Los Angeles) e soprattutto più di 30 radiodrammi ! Inoltre è da tener presente che Ronald Regan, prima di entrare in politica, ha lavorato come radiocronista (!) sportivo in un’emittente dell’Iowa e poi ha fatto innanzitutto l’attore, anche in film Western peraltro ! Il collage è composto da un’inchiesta pre-Reagan seguita da un comunicato in piena era Reagan che rivela quanto la situazione internazionale non fosse migliorata, il tutto sovrapposto ad uno spezzone di avventura di Hopalong Cassidy il bravo cowboy!}

Jim: Questo è un po’ di rock and roll dal vivo su KAOS, dove il rock and roll emerge dal caos insieme a una canzone intitolata …


LE AUTORITÀ COSTITUITE

… “Le Autorità Costituite”

Loro amano il gioco duro
Senza regole
Alcune volte vinci, alcune perdi
La competizione ti fa bene
Stanno morendo dalla voglia di essere liberi
Sono le autorità costituite
Amano una cadillac a prova di bomba
con aria condizionata, chiavette d’oro,
porta-pistole nel sedile posteriore, cerchioni di platino
Prendono cavalli da corsa
Sono le forze del mercato
“Bella auto Jack !”
Amano l’ordine, il trucco, il potere delle luci della ribalta,
gli show-game, i rodeo, le guerre stellari*, la TV
{*N.d.T.: essendo le parole -guerre- e -stellari- riportate in minuscolo, il nome della nota saga cinematografica di fantascienza di George Lucas viene tirato in ballo per intendere la corsa alla conquista dello spazio tra America e URSS}
Loro sono le autorità costituite
Se li vedete arrivare
fareste meglio a correre – correre
Fareste meglio a correre verso casa

Sorelle di misericordia fareste meglio a congiungervi con i vostri fratelli
Mettiamo un freno alla soap opera immediatamente
Dicono che gli sdentati diventano spietati
Fareste meglio a correre verso casa

Fareste meglio a correre – correre
Fareste meglio a correre verso casa

Le autorità costituite
Amano i dolcetti, gli scherzetti, i bastoni e le carote*
{*N.d.T.: “Dolcetti o scherzetti” è il tipico monito dei bambini travestiti da mostri che bussano alle porte delle case la notte di Halloween; -Il bastone e la carota- è il libro più famoso, dalla filosofia molto discutibile, del duce Benito Mussolini}
Amano la paura e il disprezzo, amano la ‘veste d’agnello’
e i furgoni con i vetri oscurati
Furgoni con i vetri oscurati, piani di previdenza
Amano ‘Gloria o morte!’, amano una bella storia
Amano una bella storia

Sorelle di misericordia fareste meglio a congiungervi con i vostri fratelli
Mettiamo un freno alla soap opera di Stato
Dicono che gli sdentati diventano spietati
Correte a casa prima che sia troppo tardi !
Fareste meglio a correre – correre
Fareste meglio a correre verso casa

Billy: Buonanotte, Jim.
Jim: Buonanotte, Billy.
Alano dello zio David: Woof, woof, woof !


[Il canyon – giorno. Billy gioca con l’Alano del prozìo David]
Paraquat Kelly: Pescegatti, 3 dentici, un lutiano, e il vostro mostro di fosso della costa del Pacifico !
Cynthia Fox: Ohhh ! Da Sky David - locale dispensatore di bollettini gioiosi -*, con 40 gradi, sotto il ridere sommesso della console si sono incollati un merluzzo-molva, 23 pesci persici viola, 4 pesci-martello, e - Che sorpresa ! - 84 granchi, e nessun dentice.
{*N.d.T.: Sky David Park è uno dei negozi di moda femminile più ‘in’ di Los Angeles gestito, nemmeno a dirlo, dal Designer di origini asiatiche David Park}
Paraquat Kelly: Ehi ! e ciò basterà per il trionfale ritorno di “Bollettino ittico con un ritmo” !
Jim: Noi pensiamo ad essa come ‘la via principale’, ma per il resto del paese è ‘Sunset Strip’. Voi state ascoltando KAOS a Los Angeles.


SUNSET STRIP {Striscia di tramonto}

Mi piace stare con mio Zio Dave
E mi piace giocare con il suo alano
Ma non riesco ad integrarmi
Mi sento alieno ed estraneo. Decisamente fuori zona.

Mi piace correre sulla macchina di mio Zio
Giù verso la spiaggia dove le ragazze carine sfilano tutte
E le star del cinema e i paparazzi fanno
il gioco di -gettare sabbia in faccia- di Charles Atlas*
{*N.d.T.: Charles (Angelo Siciliano) Atlas era un immigrato italiano sbarcato sulle coste Statunitensi nel 1903 all’età di 10 anni dal fisico esilissimo e per questo continuamente preso di mira da alcuni bulletti; dopo aver studiato gli esercizi di streching di un leone di uno zoo, all’età di 17 anni inventò il primo rivoluzionario metodo di bodybuilding, nel 1922 ricevette il titolo di Uomo Più Perfettamente Sviluppato e nel 1928 fondò la Charles Atlas Ltd. attraverso la quale offrì i suoi programmi con la campagna diventata famosa -Smettete di gettarci sabbia in faccia- che significava “Non provate più a gettarci sabbia in faccia mentre voi correte sulla spiaggia e noi siamo sdraiati, perchè grazie ai metodi Atlas siamo anche noi dei fusti e ve le potremmo suonare !”}

E io siedo nel canyon con la schiena verso il mare
C’è un drago rosso sangue su di un campo verdeggiante*
{*N.d.T.: è la descrizione della bandiera nazionale gallese, ufficializzata nel 1959; il drago rosso è un antico emblema del Galles}
che mi richiama indietro
Indietro verso le Black Hills
“Ooh, ooh, Billy vieni a casa !”

Billy sta cercando il suo luogo natìo
skippando tra le stazioni con la scala parlante nella sua testa
Ricevendo “--------------“ {i suoni di ricezione ‘vuota’} e
un coro di voci maschili sulla banda a onde corte

Billy compone il numero di Jim sul telefonino
Siede, tremolando, aspettando il tono di voce di risposta di Jim
Avanti amico mio, parlami, dai !
La terra dei miei padri mi sta chiamando
e io siedo nel canyon con la schiena verso il mare
C’è un drago rosso sangue su di un campo verdeggiante
che mi richiama indietro, verso le Black Hills
“Ooh, ooh, Billy vieni a casa !”

“Vieni verso casa”
Lui siede nel canyon con la schiena verso il mare
Vede un drago rosso sangue su di un campo verdeggiante
Sente un coro di voci maschili cantare “Billy vieni a casa”
“Billy ! Billy ! Vieni a casa !
Vieni verso casa ! ”

Californiano strambo: Non mi piace il pesce, quello marino.

Jim: State ascoltando KAOS qui a Los Angeles.
Californiano strambo: Non mi piace il pesce.
Jim: Sì, quello l’abbiamo stabilito. Ah! Hai una richiesta ?
Californiano strambo: I crostacei, il pesce milione, il salmone, il gambero, il granchio, l’aragosta, la passera di mare. Io odio il pesce, ma penso che più di tutti odio il pesce d’acqua dolce, come la trota. Odio le trote d’acqua dolce. Il pesce che odio di meno, il preferito, sarebbe la sogliola. Per il fatto che non devi vedere gli occhi. La sogliola non ha occhi.
Jim: Oh, no !
Voce femminile: Mi piacerebbe essere a casa con la mia scimmia e il mio cane.
Jim: Grazie.
Voce femminile: Mi piacerebbe essere a casa con la mia scimmia e il mio cane.
Mi piacerebbe essere a casa con la mia scimmia e il mio cane.
Mi piacerebbe essere a casa con la mia scimmia …
Jim: A loro non interessa. Fate silenzio ! Suoniamo il disco !


CASA

Jim: Oh, Dio !
Californiano strambo: La sogliola non ha occhi.

Potrebbe essere Gerusalemme, o potrebbe essere Il Cairo
Potrebbe essere Berlino, o potrebbe essere Praga
Potrebbe essere Mosca, potrebbe essere New York
Potrebbe essere Llanelli {città nel sud del Galles}, e potrebbe essere Warrington
Potrebbe essere Varsavia, e potrebbe essere Moose Jaw {città nel nord America}
Potrebbe essere Roma
Tutti hanno un qualche posto che chiamano ‘casa’

Quando oltrepassano le difese
un’invasione minore decisa per via delle spese
Scenderai, recandoti al salotto dell’aeroporto ?
Accetterai il tuo status di seconda classe ?
Una nazione di cameriere e camerieri
Mescolerai i loro martini ?
Resisterai a tutto questo
o ti dirigerai verso le colline ?*
{*N.d.T.: Roger fa probabilmente un parallelo tra il ‘dirigersi verso le Colline Nere’ e il ‘puntare verso l’alto’}

Potrebbe essere argilla e potrebbe essere sabbia
Potrebbe essere deserto
Potrebbe essere un tratto di terra arabile
Potrebbe essere un’abitazione, potrebbe essere un negozio d’angolo
Potrebbe essere una baracca che dà sul gomito di un fiume
Potrebbe essere qualcosa lasciatoti in eredità dal tuo vecchio {‘tuo padre’}
Potrebbe essere qualcosa che hai costruito con le tue mani
Tutti hanno qualche cosa che chiamano ‘casa’

Quando a mezzogiorno i 'cowboy' e gli arabi si abbassano l’uno al volere dell’altro,
nella fredda aria polverosa della sala del consiglio della città,
assisterai come spettatore passivo
dei dittatori del mercato ?
Ti ritirerai con discrezione
tenendo poi l’orecchio appiccicato alla porta della sala del consiglio ?
Sentirai quando il leone che è dentro di te ruggirà ?
Ti dirigerai verso le colline ?

Resisterai ? Resisterai a tutto questo ?
Sentirai, ohhhh ! ohhh !, quando il leone che è dentro di te ruggirà ?

Potrebbe essere tuo padre e potrebbe essere tua madre
Potrebbe essere tua sorella, potrebbe essere tuo fratello
Potrebbe essere uno straniero, potrebbe essere Turco
Potrebbe essere qualcuno in cerca di lavoro, Norman*
{*N.d.T.: sul libricino dei testi c’è scritto “Could be a cyclist out …” ma ascoltando l’album si sente “Could be someone out …”}
Potrebbe essere un Re, potrebbe essere l’Aga Khan
Potrebbe essere un reduce del Vietnam senza braccia e gambe
Potrebbe essere un santo, potrebbe essere un peccatore
Potrebbe essere un perdente o potrebbe essere un vincitore
Potrebbe essere un banchiere, potrebbe essere un panettiere*
{*N.d.T.: questo accostamento non è casuale. Le parole inglesi indicanti questi due mestieri spesso considerati come appartenenti a classi sociali completamente diverse si differenziano unicamente per presenza / assenza di UNA lettera: ‘banker’/‘baker’}
Potrebbe essere uno dei Lakers, potrebbe essere Kareem Abdul Jabar*
{*N.d.T.: Kareem Abdul Jabar è stata la seconda Stella della squadra di basket dei Los Angeles Lakers negli anni 70/80 in coppia con Earvin ‘Magic’ Johnson}
Potrebbe essere un coro di voci maschili
Potrebbe essere un innamorato, potrebbe essere un lottatore
Potrebbe essere un super peso massimo o potrebbe essere qualcosa di più leggero
Potrebbe essere uno storpio, potrebbe essere un deforme
Potrebbe essere un immigrato italiano, un asiatico, un geek*
{*N.d.T.: il termine ‘wop’ deriva dallo storpiamento della parola napoletana ‘guappo’; il termine ‘gook’ deriva dall’equivalente Coreano di ‘persona’ ed è nato tra i militari della Guerra di Corea; il termine ‘geek’ definisce invece una tipologia di vecchi fenomeni da baraccone violenti noti per lo staccare la testa alle galline con un unico morso (!), anche se in realtà il termine, traslato a tempi più recenti, identifica i pirati informatici maggiormente attivi}
Potrebbe essere un poliziotto, potrebbe essere un ladro
Potrebbe essere una famiglia di 10 persone che vivono in un'unica stanza percependo il sussidio di disoccupazione
Potrebbero essere i nostri leader nelle loro tombe di cemento
con il loro cibo in scatola e i loro cucchiai d’argento
Potrebbe essere il pilota con Dio dalla sua parte
Potrebbe essere il ragazzo nel mezzo del mirino della bomba
Potrebbe essere un fanatico, potrebbe essere un terrorista
Potrebbe essere un dentista, potrebbe essere uno psichiatra
Potrebbe essere umile, potrebbe essere orgoglioso
Potrebbe essere un volto nella folla
Potrebbe essere il soldato con la cravatta bianca
che gira la chiave a dispetto del fatto
che questa è la fine del gatto e del topo
che abitarono nella casa
dove le risate risuonarono e le lacrime si moltiplicarono
la casa che jack costruì*
{*N.d.T.: ‘The house that Jack built’ è una vecchia filastrocca inglese, molto similare alla canzone italiana di Angelo Branduardi ‘Alla fiera dell’Est’ !}
dove le risate risuonarono e le lacrime si moltiplicarono
la casa che jack costruì
Bang, bang, spara !, spara !
Pollice di un guanto bianco, Signore sia fatta la tua volontà
“È sempre stato un bravo ragazzo” ha detto sua madre
“Farà il suo dovere quando sarà diventato grande”, sì
Tutti hanno qualcuno che chiamano ‘casa’


QUATTRO MINUTI

Billy: Quattro minuti di conto alla rovescia.
Jim: O.K.
Billy: Hanno premuto il bottone, Jim.
Jim: Hanno premuto il bottone Billy, quale bottone ?
Billy: Quello grande e rosso.
Jim: Intendi IL bottone ?
Billy: Addio, Jim.
Jim: Addio ! Oh, sì. Questo non è un ‘au revoir’ {‘Arrivederci’ in francese}, è un addio ! Ha ! Ha !
Questa è KAOS. È una bellissima, fragrante giornata estiva da California del Sud. Ci sono 80 gradi … Ho detto ‘fragrante’ … potrei dire ‘deflagrante’ … Ha ! Ha ! … O.K. Io sono Jim e questa è Radio KAOS e con solo quattro minuti rimastici, usiamo questo tempo il più saggiamente possibile.
Molly {in sottofondo}: Tutti hanno qualcuno che chiamano ‘casa’.
Jim: Andiamo al Dodger Stadium.
Siamo alla fine del settimo {inning}, i Dodgers stanno conducendo 3 a 0 contro i Giants*, e per quelli di voi che stavano aspettando di andare a fare surf domani, il tempo è troppo brutto.
{*N.d.T.: 2 famosissime squadre di Baseball, la prima di Los Angeles e la seconda di San Francisco, rivali storiche}
[Il telefono squilla {e Jim risponde … senza che nessuno oltre Jim possa sentire ciò che gli stanno dicendo}]

Jim: Sono piuttosto spaesato qui a dire la verità …
O.K., bene. Signore e signori, se i bollettini che stiamo ricevendo sono corretti, potrebbe essere così. Billy, se mi stai ascoltando, per favore chiama adesso !

Dopo uno schianto mancato per un pelo sull’aereo
giuri che non volerai mai più
Dopo il primo bacio quando ti trucchi
giuri che non andrai mai più in pezzi
E quando hai appena ignorato un semaforo rosso
ritrovandoti seduto, tremante, sotto al lampione
giuri a te stesso che non berrai e guiderai mai più
Talvolta mi sento come se stessi andando a ‘casa’
Giuri che mai più lascerai andare le cose
Talvolta mi mancano la pioggia e la neve
e che non sottostarai mai più alle linee del partito
… E quando il vento dell’est soffia
talvolta mi sento come se stessi andando a ‘CASA’ !

Jim: Billy, se stai ascoltando, per favore chiama !
Californiano strambo: La sogliola non ha occhi.
Molly: Addio piccola spia nel cielo.*
{*N.d.T.: Molly si rivolge ad un satellite}
Dicono che le telecamere non mentono.
Sono felice !? Sono triste !? Sono buona !? Sono cattiva !?*
{*N.d.T.: sono domande provocatrici: “SE è vero che le telecamere non mentono, grazie ad esse si può certamente venire a conoscenza dello status interiore di qualcuno, no ?!? Bene. Allora ditemi se sono felice o triste e buona o cattiva !”}
Jim: Billy, se stai ascoltando, per favore chiama !
Californiano strambo: La sogliola non ha occhi, la sogliola non ha occhi.
Billy: 10, 9, 8, 7 …
Margaret Thatcher: Il nostro personale deterrente nucleare indipendente ha aiutato a mantenere la pace (…aiutato a mantenere la pace…aiutato…) …
Billy: … 6, 5, 4, 3, …
Persona qualunque: … Tu hai un lavoro …
Billy: … 2, 1 …
Margaret Thatcher: … per quasi 40 anni.
Jim: Addio Billy.


LA MAREA STA CAMBIANDO (Dopo il Live Aid)

Un tempo pensavo che il mondo fosse piatto
Raramente lanciavo il mio cappello in mezzo alla folla
{in segno di gioia in condivisione}
Sentivo di aver consumato la mia quota di brama
Facevo una capatina dai bambini, la notte,
nel chiarore della loro lucetta a forma di Paperino
e mi terrorizzavo al pensiero dei miei piccolini in preda alle fiamme
Ma oh, oh, oh, la marea sta cambiando
La marea sta cambiando

Satellite ronzante lungo la notte senza fine
esclusivo per scatti lunari e combattimenti per il titolo-mondiale
Gesù Cristo, immagina cosa si sta guadagnando
Chi è il più forte ? Chi è il migliore ?
Chi ha gli assi ? L’Est o l’Ovest ?
Questo è lo schifo che i nostri bambini stanno imparando
Ma oh, oh, oh, la marea sta cambiando
La marea sta cambiando
Oh, oh, oh, la marea sta cambiando

Adesso il satellite è confuso
perché di Sabato sera
le onde aeree erano piene di compassione e luce,
e il suo cuore di silicone si è scaldato
alla vista di un miliardo di candele accese
Oo, oo, oo, la marea sta cambiando
Oo, oo, oo, la marea sta cambiando
La marea sta cambiando, Billy

Non sto dicendo che la battaglia è vinta
ma di Sabato sera tutti questi ragazzi ‘nel sole’
hanno strappato la spada della tecnologia dalle mani dei Signori della Guerra
Oh, oh, oh, la marea sta cambiando
La marea sta cambiando Sylvester

La marea sta cambiando.

Messaggio in codice morse: Ora il passato è finito, ma tu non sei solo.
Insieme combatteremo Sylvester Stallone.
Non saremo trascinati nel suo mare di stronzate da macho e mediocrità nella Cina del Sud.*
{*N.d.T.: aspra critica al personaggio della serie di film -Rambo-}

Nota finale di copertina: Questo disco è dedicato a tutti coloro che si trovano alla violenta fine del monetariato

… e, proprio a fine album & proprio a inizio album, si sente:
Jim: “That’s…” “…back to the beginning !”
ovvero
Jim: “Questo è…” “…indietro all’inizio !”

FINE



LYRICS BY ROGER WATERS



Le immagini e le lyrics presenti sul sito sono riportate al solo scopo illustrativo e di documentazione.
Il copyright delle immagini e delle lyrics è dei rispettivi autori e dei legittimi proprietari.
Basterà una segnalazione in merito perchè queste immagini e queste lyrics vengano rimosse.

Questo è un sito NON a scopo di lucro.


© ALESSANDRO COSPITE 2006

Torna alla HomePage